giovedì 1 dicembre 2011

~*Voglio M a n c a r t i... così....* ~




Voglio mancarti così,
quando a centomila cose pensi, ma hai in mente me.
Quando la tua vita va' alla grande,
ma la mia no, senza te
e senti che la mia presenza
ti manca.
Quando ti svegli da solo nel letto
e, con un sorriso,
un pensiero d'amore è per me.
Voglio mancarti sempre.
Nel tuo cuore lo so, sempre ci sarà
un posto per Me.


lunedì 28 novembre 2011

*Sta passando n o v em b r e.............*




TESTO E PAROLE........

UNA CANZONE DOLCISSIMA E STRUGGENTE
ma che dona anche
SPERANZA 
per quel che, un giorno, per Ognuno Sarà
♥.................♥

sabato 19 novembre 2011

*24 M E S I ....You & Me.........*


.e per l'OCCASIONE CHE SORPRESA :p



..mi hai donato un biglietto che diceva più di tante altre cose, 
quando non ci pensavo più, con UNA FOTO la NOSTRA FOTO INSIEME...
(così la guarderò di più quando tanto mi mancherai 
e non potremo vederci per tanti giorni...)
Non è FACILE neanche ora,
N
ON LO È STATO MAI TRA DI NOI
Ma è stato BELLO PROVARCI come oggi 2 anni fa', 
quel 19 novembre più soleggiato e caldo di oggi
e per ora NON SMETTERÒ perchè siamo "LEGATI DENTRO"
anche se pochi lo possono sapere e tu solo sai perchè...

tua Felina SLURPINA :p



giovedì 17 novembre 2011

*AVVENIMENTI SPETTACOLARI S.P.A.B (Ticino)*



 Spettacolare salvataggio 
di una capretta in Valle Verzasca

La povera bestiola, di nome "Francesca", era bloccata da parecchi giorni in un precipizio sulla montagna che sovrasta l'abitato di Sonogno e le prossime nevicate l'avrebbero portata alla morte sicura.
Il contadino, impossibilitato a recuperarla, ha pertanto chiesto l'aiuto alla Protezione animali di Bellinzona la quale é intervenuta ieri con una pattuglia e due rocciatori portati in quota da un elicottero dell'Heli-TV.
La capretta, racchiusa in una speciale imbracatura, é stata tolta dalla pericolosa situazione ed é stata trasportata al piano dove l'attendeva in trepidazione il proprietario.
La Spa di Bellinzona, così come fatto dal Veterinario cantonale, invita gli allevatori a tenersi pronti offrendo i ripari necessari. L'inverno potrebbe arrivare all'improvviso ponendo gli animali in difficoltà.
 



















mercoledì 16 novembre 2011

*PERCHÈ MANIFESTARE C O N T R O MC DONALD'S!!* G r a z i e di cuore♥


*I BOVINI AL M A C E L L O...(se questa non è CRUDELTÀ INUTILE!!)*


I bovini sono animali tranquilli e fiduciosi, al macello no, se si tende la mano per toccarli si scostano terrorizzati. Stanno aspettando la morte, hanno visto i loro fratelli morire prima di loro. Arrivato il suo turno di morire, l'animale viene sospinto verso una specie di piccolissimo recinto, dove deve avvenire lo stordimento. Il macellaio gli appoggia sulla testa una specie di pistola cilindrica, spara. L'animale stramazza. Viene agganciato per una zampa, posteriore, e sollevato da terra. Un animale enorme, tutto il suo peso che strazia quella zampa, esile in confronto al corpo poderoso... quanto reggerà? Si spezzerà? Davvero non sente nulla? Come si fa a saperlo?

Dai filmati girati nei macelli si vede che a volte gli animali appesi a una zampa scalciano e cercano di scappare, o comunque cercano di muoversi. Sentono il dolore, sono ancora coscienti.

Arriva un altro macellaio con un lungo coltello, e taglia di netto la gola. Il sangue inizia a sgorgare. Lasciano scorrere il sangue per un po', poi iniziano a fare a pezzi l'animale, gli staccano del tutto la testa, gli tolgono la pelle, lo fanno a pezzi con le seghe elettriche. E poi, tutto in frigo.
 
E' così che la bistecca arriva in negozio.

x chi riesce a vedere (è solo REALTÀ):

Tratto da: 

http://laverabestia.org/play.php?vid=402 
e
http://www.incontraglianimali.org/ 

domenica 13 novembre 2011

*A volte la MaliNconia........* (mia)



 

A volte la Malinconia
Ti Toglie il fiato,
ti fa ripassare per capire cose del tuo passato, 
copre con un velo dolci ricordi che, invece, 
ancora vuoi rivivere,
a volte la Malinconia fa male,
ma viene sempre a farti compagnia,
fa parte della tua vita
quando solo stai, quando solo ti senti,
quando non è facile Vivere, così. 

  
 



venerdì 11 novembre 2011

*11.11.2011..............*



..allora oggi visto che è
UN GIORNO PARTICOLARE
per la formazione di 6 volte il no. 11
che non tornerà fino all'anno 2111
e dunque solo fra cent'anni...,
LO VOGLIO RICORDARE PER QUELLO!
Da quel che so, per me,
NON È STATO DI CERTO 

UN GIORNO M A G I C O
e nemmeno per chi so con cui ero in contatto....
però, visto che la giornata non è finita,
OVUNQUE VOI SIATE,
DA SOLI O IN COMPAGNIA
VI AUGURO
UNA SPECIALE SERATA...
chissà mai che prima di mezzanotte
qualcosa di MAGICO..basta CREDERCI
porterà???
CI LASCEREMO SORPRENDERE

AHAHHAHAHAHAHAHAH

 
e caso mai vi servisse usatelo :):
 


martedì 8 novembre 2011

* ONE CAT, ONE WOMAN.........*




*Un MITO, un PADRE con un figlio che ADORAVA dalla Donna che AMAVA...*

*Omaggio a Sean Lennon..........*



Sean Lennon è nato a New York City il 9 ottobre 1975,  
esattamente il giorno del trentacinquesimo compleanno del padre. 
Dopo la sua nascita John Lennon è stato un papà a tempo pieno 
fino al momento del suo assassinio nel 1980.

*Ecco cosa SUCCEDE OGGI ALLA NOVARTIS, anche COI BEAGLES da laboratorio destinati a GREEN HILL!!*

http://www.tio.ch/Svizzera/News/656582/Novartis-e-il-destino-dei-suoi-cani-da-laboratorio/Scrivi

Notizia del 08/11/2011 - 09:32
SVIZZERA
Novartis e il destino dei suoi cani da laboratorio


Oltre ai piani di ristrutturazione annunciati a livello di personale, Novartis ha intenzione di smantellare dei laboratori sperimentali. Sono dozzine i cani beagles "in esubero". Che fine faranno questi animali?
di p.d'a.


Articolo Blog 1868 Mappa
Keystone (archivio)
BASILEA - Alla Novartis non si taglia soltanto sul personale. Quello umano, per intenderci. Il gigante della farmaceutica elvetico, infatti, nel suo progetto di ristrutturazione, che prevede 2000 licenziamenti a livello locale e internazionale, ha incluso anche lo smantellamento di laboratori sperimentali. Con la chiusura, infatti, di due stabilimenti, Novartis abbandona anche diversi progetti di ricerca in territorio svizzero.
Come si legge sulla Basler Zeitung sono dozzine i cani Beagles "in esubero".
La portavoce di Novartis Karin Blumer, interpellata dal SonntagsBlick, non ha ancora potuto fornire informazioni precise circa il destino dei quattro zampe interessati dal piano di ristrutturazione. Le opzioni possibili sono ancora da definire. I cani potrebbero essere trasferiti in altri stabilimenti Novartis, essere venduti ad altri laboratori, dati in adozione in qualche canile, oppure definitivamente addormentati.
La multinazionale si è data ancora qualche mese di tempo per decidere. Se ne parlerà nei primi mesi del 2012. Stando a quanto si legge, tuttavia, il suo obiettivo è quello di trovare, per il numero maggiore di cani possibili, una nuova casa. A tal proposito, Novartis sta già collaborando con la Protezione Svizzera degli animali (PSA). Conferme in questo senso sono arrivate direttamente dalla portavoce dell'associazione, la signora Helen Sandmeier: "se i cani non sono troppo debilitati bisogna assolutamente dare loro una seconda possibilità di vivere. Alcuni non sono mai stati all'aria aperta e non sanno neppure cosa sia una corsa in libertà. Si meritano di concludere la loro esistenza in modo dignitoso, da cani liberi".
La via dell'adozione, tuttavia, non è semplice. Questi cani da laboratorio sono dfficilmente addomesticabili. Avendo avuto contatti rarissimi con l'esterno, si sono visti preclusa la possibilità di socializzare con l'uomo. E se gli esemplari giovani hanno qualche possibilità in più di abituarsi alla libertà, per quelli più anziani l'impresa diventa quasi impossibile.
Il veterinario Julika Fitzi è andata a trovare i Beagles della Novartis. Stando a quanto ha dichiarato, la maggiorparte dei cani sono in buona forma. "Soltanto alcuni sembravano impauriti o in qualche modo problematici". Per quanto riguarda i cani infettati, invece, la dottoressa vede pochissime chances, se non nulle, di poter trovare loro una nuova sistemazione".
Sulla possibilità di dare in adozione queste bestiole, tuttavia, il Presidente della Lega Svizzera contro la vivisezione non nasconde il suo scetticismo. Secondo lui il tentativo dei ricercatori, con questa operazione, è unicamente quello di ripulirsi la propria coscienza, "anche perché fondamentalmente loro si liberano di quelli di cui non hanno più bisogno".
La Protezione Svizzera degli animali si rende complice delle case farmaceutiche? "No, noi non appoggiamo questo tipo di ricerche sperimentali" si difende Sandmeier. "Ma in questi casi concreti dobbiamo trovare un accordo con loro per il bene degli animali. Un patto con il diavolo".

venerdì 4 novembre 2011

* Poesia mia...*



~Pace d'Autunno~


Nell'aria mite e calma di un ottobre che finisce, 
 dentro ad un autunno da poco arrivato,
trovo PACE qui nella mia Solitudine, dentro ad un bosco
di muschio e di ricci di castagne ormai cadute.

~.~

Caldo il sole fa' breccia fra i rami un po' spogli di alberi rossi e gialli, 
che, come braccia, si alzano al cielo, come in preghiera.
Foglie cadono a terra qua e là,
nell'attesa di una Primavera che, forse, ancora verrà


http://www.cittadeltevere.it/wp-content/uploads/2011/09/SentieridAutunno.jpg





domenica 30 ottobre 2011

*UNO dei TANTI CASI DI MALTRATTAMENTO ANIMALI (e finito MALE!)*


Morto il cane torturato e sepolto vivo a Malta

malta cane sepolto vivo morto





La cagnolina Star era stata trovata legata e sepolta viva nel fango a Malta, coperta fino al muso che fuori dalla terra le aveva permesso di respirare e sopravvivere alle torture alle quali era stata sottoposta. Il povero cane era sopravvissuto anche dopo che i medici erano riusciti a estrarre dalla sua testa 40 pallini di piombo. Una storia davvero incredibile e nonostante le torture subite Star, così era stata battezzata la povera e fortunata cagnetta , dai suoi soccorritori, non c’è l’ha fatta.
Sarebbe morta la povera cagnetta, infatti, proprio in seguito ad una grave infiammazione al pancreas, stando a quanto dichiarato dal Times of Malta.
 

La storia del povero cane torturato aveva colpito molti animalisti , soprattutto quelli di Malta che si erano organizzati per delle manifestazioni mirate a chiedere sanzioni o punizioni più severe per i responsabili del maltrattamento di animali.

Diverse famiglie si erano proposte per adottare la tenera cagnetta Star ma purtroppo non è stato possibile concedere a Star un nuovo inizio di una vita migliore. Il responsabile o i responsabili di tanta crudeltà non sono stati ancora individuati, tuttavia le ricerche proseguono.

domenica 23 ottobre 2011

* S i l e n z i o......va' ricordato così*



SOLO SENTITE CONDOGLIANZE,
PER CHI DEVE ANDARE AVANTI CON UN LUTTO COSÌ,
PER LA FAMIGLIA, PER LA FIDANZATA che aveva da 5 anni,
PER CHI LO CONOSCEVA E AMMIRAVA.

RESTERÀ UN GIOVANE CAMPIONE NELLA STORIA DEL MOTO GP.
Marco Simoncelli (Cattolica20 gennaio 1987 – Sepang23 ottobre 2011) è stato un pilota motociclistico italiano, campione del mondo della 250cc nel 2008


(Caricato da  in data 23/ott/2011)
"Non hai paura di ammazzarti se fai un incidente?"
"No. Si vive di più andando 5 minuti al massimo su una moto come questa, di quanto non faccia certa gente in una vita intera."

[Marco Simoncelli] 
questa è una delle frasi del sic.
dopo la sua morte ho voluto fare questo video solamente per un dispiacere personale non per avere visualizzazioni

sabato 22 ottobre 2011

*Q u a n d o.........*



Q
uando non capisco più le persone,
quando non capisco il perchè delle cose,
quando basta un niente per farmi male,
 

quando ogni cosa non serve e non ha gusto, 
non vorrei più sentire o capire nulla, 
 davvero vorrei non esserci più.

Questo mondo mi piace sempre meno,
in tutti i suoi aspetti.
Sempre meno.
Buona...notte.

povero-orsetto

*Chi PERMETTE E SOSTIENE l'esistenza di questi LAGER DI OGGI E DOMANI??*



TI MERAVIGLIERAI!!! :( :(
un sacco di Aziende Italiane e Europee
e ho pure trovato 
la Ditta Farmaceutica Svizzera NOVARTIS!!! 


Firma petizioni e manda lettere di protesta...
NON COSTA NULLA
forse un bel giorno davvero
qualcosa cambierà..
ma l'indifferenza fa' più male di tutto 
in ogni cosa!