venerdì 31 dicembre 2010

*Da che MONDO è MONDO...*


Le Pe 
Le Persone si Vogliono Illudere
che facendo Festa ad un Nuovo ANNO
come per 
M A G I A
tutto possa cambiare.....
NON È COSÌ....
Vogliamo crederci...facciamolo...
ma almeno per favore
TENIAMO I PIEDI PER TERRA...
e Facciamo 
COSE E GESTI CONCRETI
per almeno "migliorare" questo Mondo...
PER VEDERE QUELLO CHE È...

Felice Anno Nuovo! 
allora "FORSE" DAVVERO
QUALCOSA CAMBIERÀ!!!

mercoledì 29 dicembre 2010

!!! V E R G O G N A !!!

Isabelle Caro vittima dell'anoressia

E' deceduta la modella-simbolo della lotta contro la malattia. Ha posato per una famosa campagna di Toscani

È morta, a soli 28 anni, la modella e attrice francese Isabelle Caro, gravemente anoressica, salita agli onori della cronaca nel 2007 per aver posato nuda in uno spot anti-anoressia di Oliviero Toscani per la marca italiana Nolita.
Il decesso è avvenuto a Tokyo il 17 novembre scorso, ma la notizia è stata diffusa solo oggi, prima dal sito del quotidiano '20 minutes' e poi da quello del settimanale francese Paris Match.
L'immagine della Caro, che pesava solo 31 chili per 1 metro e 65, nelle foto di Toscani aveva fatto molto discutere in quanto ritenuta troppo esplicita e scioccante, tanto che in Italia il giurì per la pubblicità aveva vietato la campagna.

martedì 21 dicembre 2010

*VIVA SOLO L'AMORE A 360 GRADI....*

..quando AMORE È...
..quando VIVE NEL TEMPO E NON SOLO ALL'INIZIO..
..quando SI VUOLE SUPERARE OGNI DIFFICOLTÀ...


..............O È NATALE TUTTO L'ANNO (O TUTTI I GIORNI)...........

..non ILLUDIAMIOCI che QUALCOSA CAMBI..
IL NATALE DA TROPPO TEMPO È "MALATO E FARCITO DI IPOCRISIA............."

 E' quasi Natale
e a Bologna
che freddo che fa
Io parto da Milano
per passarlo
con mamma e papà

Il mondo
forse no, non è cambiato mai

e pace in terra
no non c'è
e non ci sarà
perché noi non siamo uomini
di buona volontà


Non so perché
questo lusso di cartone
se razzismo guerra e fame
ancora uccidon le persone.


Lo sai cos'è,
dovremmo stringerci le mani
... O é Natale tutti i giorni
o non é Natale mai...

E intanto i negozi
brillano e brilla la TV
e le offerte speciali
e i nostri dischi si vendono di più


Il mondo
forse no, non é cambiato mai
e pace in terra
forse un giorno ci sarà
perché il mondo ha molto tempo,
ha tempo
molto più di noi


E intanto noi
ci facciamo i regali
il giorno che è nato Cristo
arricchiamo gl'industriali
e intanto noi
ci mangiamo i panettoni
il giorno che è nato Cristo
diventiamo più ciccioni


Lo sai cos'è,
dovremmo stringerci le mani
... O é Natale tutti i giorni
o non é Natale maaaai...


... O é Natale tutti i giorni
o non é Natale maaaai...


di ROSINA WACHTMEISTER..........
(grande pittrice austriaca UNICA NEL SUO STILE)

giovedì 16 dicembre 2010

*Forse è il CASO di aprire gli OCCHI.............*

..perchè l' Ignoranza e la Viltà del NON voler VEDERE 
o SAPERE  ad ogni LIVELLO, 
fra gli Esseri Umani "degni" di questo Nome NON ESISTA PIÙ!!!!
(e questo ne è SOLO UN ESEMPIO) 

Favignana, 04.08.2010 | di Rino Giacalone

La storia di Osso, Mastrosso e Carcagnosso

Le mafie nate sull’isola di Favignana ad opera di cavalieri spagnoli



Favignana

Favignana. Le immagini di Enzo Patti, lo scritto di Enzo Ciconte, le parole di un magistrato antimafia come Vincenzo Macrì, il telaio sul quale è stato posto con dovizia di particolari e quasi a sintesi di decennali conoscenze dall’ex presidente delle commissioni antimafia regionale e nazionale, Francesco Forgione. Tutto questo per raccontare una leggenda che tanto leggenda pare non sia, ed è quella della nascita delle tre più pericolose organizzazioni mafiose del nostro Paese, mafia, ‘ndrangheta e camorra, su quello che all’epoca era un isolotto, nel mare delle Egadi a Favignana. Si parla di riti, ma anche di realtà criminale, forte, marcata, negli accenti, nelle violenze e oggi nelle infiltrazioni.

Osso, Mastrosso e Carcagnosso i “fondatori”, che in comune con i mafiosi di oggi hanno anche il verbo e il comportamento, che come i moderni mafiosi insistono nel ritrovare tra le pagine delle sacre scritture, della bibbia, mafiosi che chiudono lettere in cui ordinano vendette sanguinose salutandosi in nome di Madonne e Santi. Mafiosi come il capo mafia di Mazara, Andrea Manciaracina, ma non solo lui, avrebbero usato la bibbia, sottolineandone alcuni passaggi per fare passare all’esterno alcuni messaggi. Mafiosi come il latitante di Castelvetrano, Matteo Messina Denaro, che nel giorno dell’anniversario della morte del padre, il “campiere” capo mafia, il “padrino” Francesco Messina Denaro, fece pubblicare un necrologio citando versetti del vangelo di San Matteo.Domani 5 agosto il libro Osso, Mastrosso e Carcagnosso verrà presentato alla Tonnara Florio di Favignana, l'impiastro, dicono gli autori, è quello di una epopea cavalleresca, credenze religiose, riti massonici.

Leggenda? Mica tanto. Nicola Calipari l’uomo dei servizi morto in Iraq salvando dal sequestro la giornalista Giuliana Sgrena, in Australia addirittura andò a trovare uno dei codici della 'ndragheta. Osso, Matrosso e Carcagnosso erano tre cavalieri di Toledo che nel 1400 ripararono a Favignana dopo che col sangue avevano lavato l’onore violato della sorella, a Favignana restarono in cella per 30 anni. I segni della dominazione spagnola restano ancora ben visibili in una parte dell’isola dove è stato trovato, grazie anche alle ricerche di un sacerdote, un trono, e anche delle stanze, alcune adibite a celle e a luoghi di tortura. Da quella detenzione la leggenda racconta che i tre uscirono con saperi diversi ma con un comune denominatore, Osso restò in Sicilia spargendo il sapere mafioso di Cosa Nostra, Carcagnosso, andò a Napoli fondando lì la camorra, Mastrosso, si fermò in Calabria a fondare la ‘ndrangheta, forse quella riuscita meglio perché per secoli è rimasta la meno vista, la più sommersa, delle organizzazioni criminali.Tutta leggenda? A leggere le poche righe di don Pietro Ulloa, procuratore generale di Trapani del 1838. ”Non vi è impiegato in Sicilia che non si sia prostrato al cenno di un prepotente e che non abbia pensato di trarre profitto dal suo ufficio. Questa generale corruzione ha fatto ricorrere il popolo a rimedi oltremodo strani e pericolosi. Vi ha in molti paesi delle Fratellanze, specie di sette che diconsi partiti, senza riunione, senz’altro legame che quello della dipendenza da un capo, che qui è un possidente, là unt arciprete. Una cassa comune sovviene ai bisogni, ora di far esonerare un funzionario, ora di conquistarlo, ora di proteggere un funzionario, ora di incolpare un innocente…al centro di tale stato di dissoluzione evvi una capitale …città nella quale vivono 40 mila proletari, la cui sussistenza dipende dal lusso e dal capriccio dei grandi. In questo umbelico di Sicilia si vendono gli uffici pubblici, si corrompe la giustizia, si fomenta l’ignoranza”.Era il 1838, ma potrebbe ancora essere il 2010.


FONTE: www.liberainformazione.org



martedì 7 dicembre 2010

*Amare con Tutto il CUORE è la Cosa più Difficile...*

http://blufiles.storage.live.com/y1pJA81XdDQOlg6fhZ-Vh_kfNa2SF1eOuv8EGfxK9LBITX2NUTqZv9z9KIalwKjfAek6q-6zWJGAsA 
..però senza Amore 
non si ha Scampo.


A volte crescendo si perde quel Grande Entusiasmo
che si aveva da piccoli.
Pregiudizi, preconcetti e altro
inquinano a volte pure questo Sentimento Sublime,
come pure la Gelosia.
L'Amore non Esiste solo nella Coppia,
ma nella Coppia ha una Sua Parità o comunque
dovrebbe averla...
Nella Coppia non esiste Gerarchia,
come nel Padre per il Figlio o viceversa..
si è UOMO E DONNA e basta,
con tutte le lacune e la voglia di crescere e proseguire
I N S I E M E.
cuore pulsante

mercoledì 1 dicembre 2010

*Biancaneve anche Stregaaaaaaaa...........*

...ricordando Sanremo 2009
che ha partorito questa stupenda canzone firmata "Lavezzi-Alexia"..........
prima di incontrare il mio
Dolcissimo e tutto Matto Amore........:))


martedì 30 novembre 2010

*La Mia Vittoria sull' Inverno...:p:p*



Tutti d'inverno (a chi piace naturalmente) hanno in casa la STELLA DI NATALE,
io, micia a parte che non posso tenere ovunque le piante e non ho tanta luce
(ed è pure velenosa: non la micia la stella di natale per gli animali :p),
malgrado sembra una COSA IMPOSSIBILE,
ho provato a far "svernare" in casa (per la prima volta in assoluto)
UN IBISCUS
 AVUTO SUL TERRAZZO DURANTE L'ESTATE..........
e oltre che a tenere e a ricoprirsi di foglioline nuove, mi fa' capire che devo bagnarlo
spesso altrimenti dei boccioli che già aveva non possono sbocciare........
ecco il risultato:

STAMATTINA
IL PRIMO FIORE SBOCCIATO:



ZEN............



venerdì 26 novembre 2010

TICINO / Le più belle immagini del Sottoceneri imbiancato e gelato


 
 
Ecco come appariva il Sottoceneri questa mattina:


prelevata una fra le più suggestive.......



Grazie Tio.

venerdì 19 novembre 2010

*Al mio Dolcissimo C o m p l i c e...*

l'Amore va Oltre...
oltre l'Apparenza delle Cose.
Grazie per averlo Condiviso con me.
Nessuno ha Diritto di Giudicare: Io chi sono?
Io voglio solo Capire e Amarti.

Resterà il Nostro Unico Segreto
solo fra me e te.

giovedì 18 novembre 2010

*TU che Ormai da Tempo NON SEI PIÙ TRA NOI.....*


Ciao Zia,
io spero Davvero che TU ora abbia trovato un po' di PACE lassù..........
(ho voluto fortemente ricordarti tramite i quotidiani dopo la tua dipartita; non solamente con messe che comunque mamma (tua sorella) farà celebrare prossimamente per la tua commemorazione!)

Io ero un po' la tua nipote "imperfetta" ma a cui tu eri sinceramente affezionata...(pur non essendo la tua preferita ma ti dispiaceva tanto, anche per via delle mie gravi malattie da bimba.)
Sono cresciuta che tu c'eri sempre..a volte eri un po "ingombrante" visto che tra te e nonna (finchè c'eravate) e tu non avevi figli, eravate sempre alla domenica da noi e già casa vostra (per via di nonna) era come casa nostra, anche se più piccola; ma era pure mamma che voleva così..visto che non aveva amicizie particolari con cui incontrarsi se non andare tutti i pomeriggi da nonna prima che noi tornassimo da scuola (poi io sono stata in collegio 3 anni e vi vedevo poco se non quando tornavo!)

Mi e ti ricordo nelle eterne discussioni con papà che NON TI ARRENDEVI MAI MA RESTAVI PURE CALMA (e lui si arrabbiava sempre piuttosto di darti una volta ragione); ma vedevate le cose all'opposto (e certo ti somiglio molto visto che non mi trovo quasi MAI d'accordo su nulla con lui purtroppo!!).
A lui dava fastidio il tuo modo eccessivo di insistere..però mi piaceva il fatto che, prima che ti ammalassi, a casa nostra portavi tanta allegria e serenità che poi, dopo la malattia (a dire il vero le varie malattie) non hai più avuto....eri solo concentrata su te stessa, ma del resto eri pure DA CAPIRE DOPO TANTI ANNI DI SOFFERENZA DELL'ANIMA E DEL CORPO!!

Posso dire di averti conosciuta abbastanza bene, anche se non più di tanto quando eri troppo ammalata per poter condividere varie cose con me (e anche tu a volte ti distanziavi dal mio modo di essere o di pensare).
Però eri sempre GENEROSA con regali o altro....e ci son ricordi di cose tue preziose che resteranno SEMPRE con me!
AMO PENSARE che sei stata UN'OTTIMA INSEGNANTE (di francese ma anche di matematica) dove eccellevi! E ci son tanti tuoi ex alunni a ricordarlo...
AMO RICORDARE LA TUA GENEROSITÀ NEI TANTI REGALI CHE CI FACEVI QUANDO ERAVAMO BIMBE...DAI TUOI TANTI VIAGGI....MAGARI NON CI ABBRACCIAVI SEMPRE MA ERAVAMO IMPORTANTI PER TE (che un figlio l'avresti pure voluto ma non è stato destino e sei rimasta sola!)

IL LAVORO PER TE ERA UNA MISSIONE..non esisteva che non stavi bene per qualche influenza, VIVEVI PER QUELLO E QUELLO TI HA DATO TANTE SODDISFAZIONI (gli ultimi anni pure come vice-direttrice di scuola medica), NON LA POLITICA, dove pure sei stata attiva come
consigliera comunale nel tuo Bodio....no li ti scontravi spesso e te la prendevi, perchè assistevi a cose non giuste e che capivi di non poter modificare...
SEI STATA GENEROSA CON TANTE PERSONE, che nel BISOGNO si sono SCORDATE DI TE..e TU NE SOFFRIVI MOLTO..........
HAI PRESO LA TUA DECISIONE RIFLETTENDOCI PER TANTO TEMPO,
PER PORRE FINE AI TUOI GIORNI,
ANDANDO CONTRO TUTTO E TUTTI...........
NON CE LA FACEVI PIÙ (e in un ricovero non ci volevi metter piede) E NESSUNO HA POTUTO O SAPUTO DIRTI DI "NO".

Io NON HO POTUTO STARTI VICINO FINO ALL'ULTIMO GIORNO......
sarebbe STATO TROPPO DIFFICILE PER ME POI ANDARE AVANTI..........
Però ero sola quel 17 novembre di 5 anni fa', quando ero venuta a trovarti in ospedale (che poi saresti stata dimessa il giorno dopo) e, con le LACRIME AGLI OCCHI (piangendo per tutto il viaggio di ritorno fino a casa) TI DISSI: VAI TRANQUILLA SE È QUEL CHE VUOI...VAI A RAGGIUNGERE NONNA..E, TU, MI FACESTI UN SORRISO PER DIRE.......SI......ORA LO SO.....DOVE DEVO ANDARE............LEI MI ASPETTA.............
Sapevo IN QUELL'ISTANTE, CHE NON TI AVREI PIÙ RIVISTA....



Ciao Zia, 
ho Bisogno ancora di TE, mandami UN SEGNO di PACE da Lassù..fammi capire che ORA SEI SERENA E FORSE LO POTRÒ ESSERE DI PIÙ ANCHE IO.

mercoledì 17 novembre 2010

*Questa è UNA DELLE COSE che non vorrei più leggere che nel MONDO DI SOFFERENZA CE N'È GIÀ TROPPA!!!*

..UNA VOLTA NON SUCCEDEVANO QUESTE COSE ALLE NOSTRE LATITUDINI!!

fonte: http://www.tio.ch/aa_pagine_comuni/articolo_interna.asp?idarticolo=598688&idsezione=9&idsito=1&idtipo=290

SVIZZERA 
Anziana picchiata in piazza da un 17enne

La donna ha riportato ferite al costato ed è dovuta essere trasportata all'ospedale di Zugo. La 83enne aveva dato del bamboccio al kossovaro che aveva attraversato la strada con il semaforo rosso 

ArticoloBlog 1448Mappa
 

 ZUGO - La scena raccappricciante si è assistita venerdì scorso nella centralissima piazza federale di Zugo. Una pensionata si trovava sul marciapiede in attesa di attraversare il passaggio pedonale. Un giovane accanto a lei, nonostante il semaforo rosso, ha attraversato la strada. L'anziana ha biasimato il comportamento del giovane dandogli del bamboccio. E' a quel punto che nel kossovaro è scattata la rabbia. Ha cominciato a urlare contro la donna e con una spinta l'ha fatta finire a terra. Non contento il giovane si è accanito sull'anziana colpendola con una serie di calci.
Un addetto alla sicurezza della Coop City e un esercente di un negozio di ottica sentendo le grida disperate della donna provenienti dalla Piazza federale sono accorsi sul posto. Il giovane se l'è data a gambe e ha cercato la fuga in direzione del lago. Inseguito dai due uomini il 17enne è stato fermato nei pressi di un cantiere. "Ho utilizzato il mio spray al pepe e bloccato a terra il giovane" - ha raccontato a 20min.ch l'addetto alla sicurezza. Un minuto dopo è arrivata la polizia e il giovane è stato arrestato.
La vittima è stata trasportata all'ospedale dove i medici hanno medicato le ferite alle costole. La donna è stata dimessa "ma la signora non sta bene, né a livello fisico né a livello psicologico" ha detto il portavoce della polizia cantonale di Zugo Marcel Schlatter.

giovedì 11 novembre 2010

http://nerokiaro.ilcannocchiale.it/blogs/bloggerarchimg/nkprove/attesa-tool-web.jpg

troppe cose non mi "piacciono".......
troppe cose "non vanno"..........
troppe cose "son sbagliate"....
si attende........non c'è scelta......

CHE QUALCOSA "IN POSITIVO" CAMBI......
in questa società........e a vari "livelli"..........

mercoledì 10 novembre 2010

*Sarò forse Vecchia...ma QUELLI erano ancora BEI TEMPI....*


You Spin Me Round - Dead or Alive:
(traduzione testo e video)
You Spin Me Round (Like a Record) è una canzone originale pubblicata dai Dead or Alive 
e contenuta  nell'album Youthquake del 1985.
La canzone originale durava più di quattro minuti e venne modificata per l'album.
La canzone, divenuta uno dei maggiori successi dei Dead Or Alive fu eseguita
e rimasterizzata più volte, anche in versione remix contenuta nell'album Evolution -
The Hits del 2003...

You Spin Me Round

You Spin Me Round
 
If I, I get to know your name
Well, if I could trace your private number, baby

All I know is that to me
You look like you’re lots of fun
Open up your lovin’ arms
I want some, want some

I set my sights on you
(And no one else will do)
And I, I’ve got to have my way now, baby
(And no one else will do)
All I know is that to me
You look like you’re havin’ fun
Open up your lovin’ arms
Watch out, here I come

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round

I-I got to be your friend now, baby
And I would like to move in just a little bit closer

All I know is that to me
You look like you’re lots of fun
Open up your lovin’ arms
Watch out, here I come

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round

I want your love
I want your love

All I know is that to me
You look like you’re lots of fun
Open up your lovin’ arms
Watch out, here I come

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round

I want your love
I want your love

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round.

***
Mi Fai Girare

Se io, io sapessi il tuo nome
Beh ed io, potrei rintracciare il tuo numero privato baby

Tutto ciò che so è che per me
tu sembri essere un gran divertimento
Apri le tue amorevoli braccia
Ne voglio un po'

Beh io.. ho posato il mio sguardo su di te
(e nessun altro lo farà)
ed io, voglio seguire la mia strada ora, baby
(e nessun altro lo farà)
tutto ciò che so è che per me
tu sembri come se ti stai divertendo
Apri le tue amorevoli braccia
Attenta, sto arrivando
 
 
mi fai girare, baby
mi fai girare come un disco, baby
proprio girare, girare
mi fai girare, baby
proprio girare come un disco, baby
proprio girare, girare

Io, io sarò il tuo amico ora, baby
e vorrei muovermi solo un po' più vicino

tutto ciò che so è che per me
tu sembri come se ti stai divertendo
Apri le tue amorevoli braccia
Attenta, sto arrivando
 
 mi fai girare, baby
mi fai girare come un disco, baby
proprio girare, girare
mi fai girare, baby
proprio girare come un disco, baby
proprio girare, girare
 
Voglio il tuo amore
Voglio il tuo amore

tutto ciò che so è che per me
tu sembri come se ti stai divertendo
Apri le tue amorevoli braccia
Attenta, sto arrivando
 
mi fai girare, baby
mi fai girare come un disco, baby
proprio girare, girare
mi fai girare, baby
proprio girare come un disco, baby
proprio girare, girare

Voglio il tuo amore
Voglio il tuo amore
 
mi fai girare, baby
mi fai girare come un disco, baby
proprio girare, girare
mi fai girare, baby
proprio girare come un disco, baby
proprio girare, girare

mi fai girare, baby
mi fai girare come un disco, baby
proprio girare, girare
mi fai girare, baby
proprio girare come un disco, baby
proprio girare, girare



venerdì 5 novembre 2010

*A Volte non c'è più..."Tempo".........(Ivano FOSSATI)*

 
,,..c'è un Giorno che ci siamo Perduti 
come Smarrire un Anello in un Prato..,,

Perchè, perchè , perchè...........................

Avevo creato questo Blog con Grande Entusiasmo, come ogni cosa che faccio, speravo e credevo di avere degli Scambi di Parole, Immagini, quant'altro...


UNA CONDIVISIONE!!!! 


ma..continuo a domandarmi perchè, è così DIFFICILE farlo, so che ci sono persone (e non poche) che mi han letto (ora neanche più controllo perchè non mi interessa) e passano da qui anche per curiosità, per vedere quali blog seguo, di chi sono Amica ecc ma non si fermano a salutare o a dire la loro!!

Io trovo che è un VERO PECCATO........io capisco pure un po l'inglese, il tedesco e il francese bene (se proprio non sapete l'italiano).
Sicuramente QUESTE MIE PAROLE SARANNO SCRITTE AL VENTO...ma DEVO VERAMENTE DIRE LA MIA perchè ATTRAVERSO QUESTO BLOG POSSO E VOGLIO FARLO..........(io, veramente e a difficoltà, entro dagli altri per leggere e non lasciare un segno e mi duole NON FARLO, però a mia volta ho bisogno di comunicare con altri e non solo con un amico, pur molto prezioso che ho!!)
Vorrei TANTO solo CAPIRE............


Amen.......

giovedì 28 ottobre 2010

* I Will Remember....*



INDIMENTICABILE

"HEAVEN 1985"

l'ascoltavo già a quei tempi...e l'avevo dedicato a qualcuno (in quel momento) di IMPORTANTE...
(ed era divenuta la "NOSTRA CANZONE)
e avevo giusto giusto 23 anni...

video 
 

Oh - thinkin' about all our younger years 
There was only you and me 
We were young and wild and free
Now nothin' can take you away from me 
We've been down that road before 
But that's over now 
You keep me comin' back for more 
Baby you're all that I want 
When you're lyin' here in my arms 
I'm findin' it hard to believe 
We're in heaven 
And love is all that I need 
And I found it there in your heart 
It isn't too hard to see 
We're in heaven 
Oh - once in your life you find someone 
Who will turn your world around 
Bring you up when you're feelin' down 
Ya - nothin' could change what you mean to me 
Oh there's lots that I could say 
But just hold me now 
Cause our love will light the way 
Chorus 
I've bin waitin' for so long 
For somethin' to arrive 
For love to come along 
Now our dreams are comin' true 
Through the good times and the bad 
Ya - I'll be standin' there by you 
Paradiso

Se penso agli anni della nostra gioventù
C’eravamo solo io e te
eravamo giovani, selvaggi e liberi
Ora niente ti può portare via da me
Abbiamo già percorso questa strada
ma è tutto finito adesso
Continui a farmi tornare indietro per avere di più
sei tutto quello che voglio
quando sei qui tra le mie braccia
Sto trovando difficile credere
Che siamo in Paradiso
e l’amore è tutto ciò di cui ho bisogno
e l’ho trovato qui nel tuo cuore
Non è troppo difficile capire
che siamo in Paradiso
una volta nella vita trovi qualcuno
che stravolgerà il tuo mondo
Ti risolleva quando sei giù
Si, e niente può cambiare
ciò che sei per me
ci sono molte cose che potrei dire
Ma ora tienimi stretto soltanto
Perché il nostro amore illuminerà la via
Ho aspettato cosi tanto
che qualcosa arrivasse
che l’amore si facesse avanti
Ora i nostri sogni si stanno realizzando
attraverso i momenti buoni e cattivi
si, starò qui vicino a te…



VOLEVO POSTARLO DA SPLINDER, ma dà più problemi se non si ha il codice HTML per inserirlo e da YOU TUBE spesso è disattivato e tramite PC ho raggiunto il massimo mensile (anche se mi sono iscritta da poco) per caricarlo..ma io volevo caricarlo solo sul post e da pc direttamente non lo fa fare (d quel che ho capito!). QUI PER QUESTE COSE TUTTO PIÙ SEMPLICE: GRAZIE BLOGGER!!!

video

...e questa invece mi piace tanto ma tanto.......anche senza "ricordi" particolari..... :)) 

GRANDE GRANDE BRYAN.......
Bryan Guy Adams OC, OBC
(Kingston, 5 novembre 1959

è un cantautore, chitarrista e fotografo canadese)

Bryan Adams and Barbra Streisand - I Finally Found Someone

 

Un riconoscimento ad un'Artista con la A maiuscola a 360 gradi,
l'Ammiro tantissimo come Donna, come cantante, come tutto.......e poi è tanto tanto SIMPATICA, come pochi lo sono nel LORO AMBIENTE!!

GRAZIE BARBRA,
PER TUTTO QUELLO CHE CI HAI DATO....SEI UNICA NEL TUO GENERE...........

lunedì 25 ottobre 2010

*Ogni ABUSO è di TROPPO....e non era solo "UN CANE".*



Promosso da:
petition logo Autore: emilia clorinda amodio
Registrata il: 18-10-2010 21:19:51

La petizione "FIRMIAMO AFFICHE' GLI AMBULATORI PRIVATI VETERINARI PRESTINO SOCCORSO STRADALE IN CASO DI NECESSITA' E DI EMERGENZA" è stata creata e scritta da emilia clorinda amodio.


Statuto della petizione:
In data 17/10/2010 alle ore 19.30, sono stata testimone di un episodio a dir poco scandaloso e scabroso, accaduto in provincia di Cosenza, nello specifico a Settimo di Montalto Uffugo.
Sono stata testimone di un grave anzi gravissimo sentimento di indifferenza e di menefreghismo da parte di un Veterinario per salvare la vita a un cane randagio investito da un pirata della strada e lasciato lì ad agonizzare e combattere da solo con la morte. Per dignità "canina" e per rispetto della vita di questo cane, lo chiamerò Freddy.
Freddy era accasciato a terra, non riusciva a muoversi perchè qualsiasi sforzo gli causava sofferenza. Gli usciva sangue dalla bocca e non riusciva neanche ad abbaiare, ci guardava con occhi supplichevoli chiedendoci aiuto e tutti noi presenti ci siamo mossi per cercare qualcuno di competenza per prestargli i primi soccorsi visto le sue gravi condizioni. Personalmente venendo a sapere che i vigili non rispondevano, decisi di chiamare l'ambulatorio notturno affichè potesse ragiungerci un veterinario per dare i primi essenziali soccorsi. Noi lo avremmo aspettato, Freddy lo avrebbe atteso con ansia. Il veterinario che mi rispose mi disse che essendo un'istituzione privata non poteva fare il soccorso per strada. Gli spiegai che noi non potevano prendere il cane per portarlo in clinica visto che non sapevamo come prenderlo e che un minimo movimento sbagliato poteva costare cara la vita a Freddy. Tutti noi siamo consapevoli che in queste situazioni maneggiare un corpo martoriato con eventuale emoraggia interna e rottura di ossa e forse con perforamento di alcuni organi vitali, non si devono effettuare manovre improvvise e da mani incompetenti. Noi in quel momento eravamo incompetenti nel gestire il corpo di Freddy per questo pregai il veterinario di raggiungerci il quale mi rispose che lui non sapeva cosa fare. Gli dissi che lui era il veterinario, noi semplici cittadini che non sapevamo nulla dell'anatomia di un cane, quindi di non affermare obrobrietà perchè voleva dire che altrimenti era un incompetente nel suo lavoro, e che siccome ciò era impossible, non si doveva nascondere dietro affermazioni stupide e ignoranti per nascondere un eventuale discriminazione.
Lottai per fare uscire fuori il suo senso del dovere come veterinario e non come entità privata. Gli dissi che le cure e l'eventuale visita tutti noi eravamo disposti a pagarle ma ancora nulla. dopo circa tre quarti d'ora lo convinsi, ma lo anticipò un altro veterinario della zona che visto di sfuggita Freddy, lo dette per spacciato e mentre io gli urlavo di non muoverlo (lo stava tirando dalle zampe posteriori per trascinarlo al lato della carreggiata) lui non mi ascoltò proprio e continuò a tirarlo verso il muretto.
Feddy fece un tentativo per rialzarsi ma quel tiraggio dalle zampe dette fine alla sua vita. Esalò l'ultimo respiro e morì. Ritelefonai al veterinario "privato" e gli dissi che era inconcepibile che un veterinario che dovrebbe avere a cuore la salute e la vita degli animali, in realtà aveva NEGATO il soccorso, aveva NEGATO a Freddy l'opportunità di ricevere le adeguate cure per dargli anche una minima speranza di vivere. La sua troppa esitazione, la sua indifferenza e il suo senso frivolo di superiorità e differenza di privato e pubblico hanno firmato la morte di Freddy.
raggelo difronte a tanta inoperosità e immoralità di tali persone (che per fortuna non sono la maggioranza ma che per sfortuna in certi orari specialmente notturni sono gli unici a poter prestare soccorso in casi di emergenza) che si reputano veterinari.
Un vero veterinario non se lo fa ripetere due volte di soccorrere un animale in stato di emergenza; un vero veterinario non si fa ripetere due volte di prestare la sua professionalità per salvare u cane sapendo che è l'unico disponibile a poterlo salvare; un vero veterinario è prima di tutto un Uomo, un essere umano che si mette in ogni circostanza la mano sulla coscienza; un vero veterinario ha a cuore la vita degli animali che siano randagi o meno; un vero veterinario in casi come quello di Freddy di EMERGENZA non si fa scrupolo affermando che egli è privato e che non può operare in strada.
Un vero veterinario non si dà limiti e non si impone barriere nascondendosi dietro certe affermazioni immorali.
la moralità in ogni medico curante è la base della loro professione. E' come se un pediatra, sapendo che sia l'unico a poter salvare la vita di un bimbo di tre anni investito da una macchina si tiri indietro affermando che se lo si vuole salvare si deve rischiare la vita del bimbo stesso, prendendolo come si vuole per portarlo nel suo ambulatorio.

In casi di Emergenza stradale il veterinario, che sia publico o meno, DEVE AVERE IL DOVERE di prestare il soccorso e non esssere omertoso e indifferente alle richieste di aiuto.
e allora se la mia cagnetta di 4 anni una notte si sente male, ed io telefono all'ambulatorio (l'unico aperto perchè non abbiamo altri unità sanitarie adibite ai cani per il turno notturno) dicendo che non ho mezzi per poterla portare all'ambulatorio perchè non ho una macchina, me la fanno morire ascoltando me per telefono che supplico l'intervento immediato del veterinario di turno?
che modo di ragionare è questo? La vita di un animale va rispettata come tutte le altre vite e lo dovrebbe capire SPECIALMENTE un veterinario!
Per questo motivo incito e prego tutti voi che avete a cuore la tutela dei nostri amici animali a firmare tale petizione affinchè si abbia il Diritto di ricevere soccorso stradale anche da parte di ambulatori privati. Perchè la vita di un animale non può vedersi NEGARE il diritto di vivere per tali ideologie stupide e infide politiche.
la vita non è Politica, ma un atto di amore e di solidarietà!
ringrazio in anticipo tutti voi
AMODIO EMILIA CLORINDA

Fonte: http://www.firmiamo.it/ambulatori-privati-veterinari-che-prestino-soccorso-stradale



FIRMATE E DIFFONDETE!!! SPERANDO DAVVERO SERVA A QUALCOSA
            


LUI NON ESISTE PIÙ...e non può più farlo... :((
magari non si salvava, ma bisognava tentare di tutto e non agire con superficialità e menefreghismo...,anche da parte del PIRATA DELLA STRADA!!!
Purtroppo a volte succede anche agli umani.....anche se NON È CHE MERITIAMO DI PIÙ IN QUANTO TALI,
SPESSO GLI ANIMALI HANNO UNA LORO DIGNITÀ CHE NOI NON SAPPIAMO NEANCHE PIÙ CHE ESISTE E CAPISCONO CHE DEVONO "TOGLIERE IL DISTURBO!!!"

domenica 24 ottobre 2010

^.^

*Prima di diventar RANDAGI forse appartenevano a QUALCUNO???*

Notizia del 24/10/2010 - 18:34
Letto  357  volte

BELLINZONA 
Gatti randagi, quando e perchè vengono addormentati letalmente?

Il cittadino chiama il Comune, che chiede a Polizia o Spa di portarli dal veterinario, che infine decide, solo in caso ci sia bisogno, di eutanasiarli

BELLINZONA - I gatti ed i cani randagi possono essere eutanasiati se le loro condizioni sono ritenute cattive e malsane. A Bellinzona, come riporta il Mattino della domenica un cittadino si è meravigliato che alcuni gattini randagi, che aveva accudito per qualche tempo e per i quali aveva chiesto una "soluzione" e cioè il trasferimento nei rifugi, siano stati eutanasiati dopo il recupero degli stessi. 
Colpa della la Spab ? Sembra proprio di no, visto che la Protezione animali non ha fatto altro che portare i gattini dal veterinario, come richiesto dal Comune in una lettera.


La legge cantonale sulla protezione degli animali incarica infatti i Comuni ad occuparsi dei cani e dei gatti randagi. I Comuni possono far capo alla Polizia o ad una Società riconosciuta dal Cantone (in Ticino sono cinque) per far portare gli animali dal veterinario. Questi controlla lo stato di salute e se ritiene, chiede alla Spa di portare gli animali nei rifugi, oppure in caso di condizioni di salute non buone, opta per l'eutanasia. 


Nel caso di Bellinzona, sembra che tutto nasca dalla volontà del cittadino, di far portare i gattini in altri luoghi. Con una sua lettera il Comune di Bellinzona, responsabile dei gatti randagi, ha invitato la Spab a prendere e portare gli animali dal veterinario, che evidentemente dopo aver constatato le condizioni precarie in cui versavano i piccoli, ha optato per addormentarli letalmente. 


Sulla vicenda nella giornata di domani si attende un comunicato del Comitato veterinario per fare luce e soprattutto chiarire una dichiarazione di una veterinaria, che avrebbe assicurato che il 99% dei gatti randagi verrebbe eutanasiato, (per decisione dei veterinari stessi evidentemente). Dichiarazione, tuttavia, su ci sarebbero dubbi da parte di esperti del settore. 
In ogni caso non esiste nessun vincolo che vieti ad un cittadino che volesse , di prendersi cura dei gatti e chiedere aiuto alla protezione animali o ai veterinari per sterilizzarli e curarli. 

FONTE: TICINOONLINE
Cantone

martedì 19 ottobre 2010

19 novembre 2009 - 19 ottobre 2010


Non abbiamo festeggiato in nessun modo particolare Oggi,
stasera non ci si poteva vedere per impegni non derogabili,
ma ce ne siamo ricordati entrambi per conto nostro...
11 MESI INSIEME
quello che abbiamo nel cuore lo sappiamo solo noi,
inutile aggiungere altro
e va bene così...

 
~The End~ 

lunedì 18 ottobre 2010

*Lo Stalking va denunciato al PIÙ PRESTO...S E M P R E!!*

Minacce alla Hunziker, arrestato stalker

Fermato un 48enne a Genova, prima dello spettacolo della showgirl. La perseguitava da 8 mesi

E’ stato arrestato l’uomo che per otto mesi ha perseguitato con biglietti anche minacciosi, pedinamenti e postazioni Michelle Hunziker. Pietro Pingitore, 48 anni, è stato fermato sabato pomeriggio, su richiesta della procura di Milano, dai carabinieri a Genova, dove si era recato proprio per assistere allo spettacolo della showgirl.
L'inchiesta è partita in seguito alla querela della Hunziker per le minacce e le molestie che hanno provocato all'attrice televisiva ''un fondato timore per l'incolumità propria e della figlia''. Agli atti delle indagini ci sono anche numerose missive spedite dall'uomo.
L'uomo, che si aggiunge agli altri stalker di Michelle Hunziker, ha anche dei precedenti specifici, dato che ha già a suo carico una condanna per il sequestro
della sua fidanzata.
L'uomo, secondo l'inchiesta coordinata della Procura milanese e, a partire dallo scorso febbraio ha inviato alla Hunziker numerose e-mail dal contenuto ''delirante, petulante, minaccioso e ingiurioso”. Agli atti dell'indagine ci sono poi i pedinamenti e gli appostamenti dell'uomo sui luoghi di lavoro e di vacanza della showgirl.
Il 30 agosto, ad esempio, si era presentato a Senigallia nell'albergo dell'attrice televisiva con un cesto con dentro alimenti e immagini religiose, e poi il primo settembre aveva assistito a uno dei suoi spettacoli teatrali, fissando per tutto il tempo della rappresentazione l’artista e la figlioletta di 13 anni, a cui peraltro aveva indirizzato una o due lettere. Ora la sua insistenza gli è costata la galera.