mercoledì 12 gennaio 2011

* IL PIANTO DEL TORO...............*

video

PENSAVATE CHE LORO NON PIANGESSERO??

Eccovi accontentati.........
(ci sono tanti altri video che se non fossi TROPPO SENSIBILE su queste questioni e
NON STAREI TROPPO MALE li guarderei TUTTI INTERAMENTE
ma solo per SAPERE ANCORA DI PIÙ TUTTO QUEL CHE SUCCEDE,
ma non chissà dove nel mondo ma alle nostre latitudini o nella vicina Italia,
dove vivono in uno schifo, in mezzo allo sporco, senza nessuna condizione igienica
e dove si ammalano...)
NON CE LA FACCIO,
NON CE LA FACCIO DAVVERO PIÙ
A MANGIARE LA LORO CARNE E FAR FINTA DI NON SAPERE,
DI NON AVER VISTO O SENTITO............
NO........LA MIA COSCIENZA GRIDA URLA DI DOLORE,
PER LORO,
PERCHÈ NON MERITANO UNA VITA COSÌ, UNA FINE COSÌ..
i miei occhi han visto già troppo, le mie orecchie sentito già troppo...
AMAVO LA CARNE SI ma SOLO COL PALATO
MA SPESSO EVITAVO DI "PENSARE" A COME FINIVA NEL MIO PIATTO
A DIRMI CHE SAREBBE STATO TROPPO DIFFICILE RINUNCIARCI
E CHE TANTE PERSONE CHE CONOSCO
(compresi i miei conoscenti)
MI DICEVANO, MA LA CARNE SERVE, L'UOMO È "CARNIVORO"...
E ORA INVECE RIESCO ANCORA DI PIÙ A FARLO
 "SENTO" TROPPO LA SOFFERENZA DI QUEI POVERI
VITELLI, MUCCHE, MAIALI, CONIGLI E ALTRI ANIMALI
che già soffrono per altre ragioni
(VIVISEZIONE O ALLEVAMENTI PER PELLICCE).
ORA È VENUTO DAVVERO IL MOMENTO DI  DIRE
BASTA
(e in nome loro che tanto amo e che loro vorrebbero solo amarci e rispettarci;
farò il possibile per non mangiare più carne...

LA LORO CARNE INSANGUINATA
DALLA MANO DELL'UOMO!!


"Il trattamento delle mucche da latte in alcuni allevamenti italiani. Le mucche, quando la produzione di latte e la capacità di riproduzione diminuiscono - di solito dopo 8 anni di vita (i bovini in natura possono arrivare a vivere anche quarant'anni) - vengono uccise per divenire carne di seconda scelta.

Purtroppo, a causa dell'intenso sfruttamento durante la loro "attività produttiva" e delle estreme condizioni di vita negli allevamenti, spesso le mucche, esauste, malate e con gravi problemi alle zampe, non sono più in grado di camminare o di reggersi semplicemente in piedi: sono le cosiddette "mucche a terra". Per spostare una "mucca a terra" gli operai usano spesso violenze di ogni tipo, come documentato nel filmato. Tuttavia la responsabilità è nostra, che con i nostri consumi chiediamo che gli animali siano sfruttati nelle aziende zootecniche. Se vogliamo davvero fare qualcosa di concreto, dobbiamo smettere di consumare carni animali e derivati"


http://laverabestia.org/play.php?vid=419

4 commenti:

  1. Ammiro le tue idee, davvero. è una cosa grande poter riuscire a rinunciare alla carne, allungando così la schiera di quelli che si ribellano alla globalizzazione, perché la globalizzazione è anche questo. Sarebbe bello un mondo senza sofferenza, ma il mondo è la sofferenza data dall'uomo, come massimo predatore, talmente predatore che riesce ad organizzare lo sterminio di massa per nutrirsi e non contento ci mette pure i veleni per sterminarsi sitematicamente, solo per una sola cosa, il dio denaro... solo quando il denaro non sarà più importante allora anche gli animali avranno la loro riscossa... solo allora. ciao

    RispondiElimina
  2. Sarebbe bello un mondo senza sofferenza, ma il mondo è la sofferenza data dall'uomo, come massimo predatore, talmente predatore che riesce ad organizzare lo sterminio di massa per nutrirsi e non contento ci mette pure i veleni per sterminarsi sitematicamente.

    NO SERGIO, NOI POSSIAMO CMQ DECIDERE COME CIBARCI..POSSIAMO E DOBBIAMO SECONDO ME RINUNCIARE ALLA CARNE..MA CERTO IO NON SONO DIO NÈ SONO LA TUA COSCIENZA PER DIRLO.

    NOI CMQ SE RIUSCIAMO A DIRE: ME NE FREGO, DOPO AVER VISTO UN FILMATO (solo uno) INTERO O A METÀ DI QUEL CHE SUCCEDE A UN SOLO ANIMALE NEL MONDO (e uno solo maltrattato, torturato o ucciso è già troppo) E NON MI INTERESSA CHE CI SONO UMANI CHE SOFFRONO O ALTRO O MEGLIO MI INTERESSA MA NON È A DANNO DELL'ANIMALE.
    INVECE QUESTO È SOLAMENTE A DANNO DELL'UOMO..NON È SOLO PER PROFITTO O, MEGLIO, A VOLTE PER VANITÀ (di chi compre la pelliccia e crea l'offerta), O DI CHI CREDE (ingenuamente ma pure per disinteresse) CHE CI SIA ANCORA UN SENSO ALLE ATROCITÀ DEGLI ESPERIMENTI DI VIVISEZIONE IN LABORATORIO A DANNI DI ALTRI ANIMALI DOMESTICI (pure gatti e cani, CHE OLTRE A VIVERE IN GABBIA, HANNO L'UNICO SCOPO DI SERVIRE L'UOMO FINCHÈ NON CROLLANO MALATI O AGONIZZATI PRIMA DI MORIRE.
    Purtroppo TANTE COSE ANCORA DOVRANNO AVVENIRE PRIMA CHE TANTE COSE SI FERMINO........
    L'ALLARME C'È:
    PRIMA LA MUCCA PAZZA, POI IL POLLO ALLA VIARIA ORA ALLA DIOSSINA, COMPRESO I MAIALI.........
    LA NATURA SI RIBELLA ATTRAVERSO GLI ANIMALI CHE SI AMMALANO..............
    QUESTO È IL SEGNALE............
    PER ME CHI VUOLE INTOSSICARSI CONTINUI A FARLO..ma senza di ME.

    Ciao e grazie comunque per il commento, ma in parte abbiamo idee diverse....
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Sarebbe bello un mondo senza sofferenza, ma il mondo è la sofferenza data dall'uomo, come massimo predatore, talmente predatore che riesce ad organizzare lo sterminio di massa per nutrirsi e non contento ci mette pure i veleni per sterminarsi sistematicamente.
    NO SERGIO.
    NON SONO D'ACCORDO.
    MA COME SAI NE ABBIAMO GIÀ PARLATO DI QUESTI ARGOMENTI.
    E,COMUNQUE, SOLO UN GRANDE INGENUO O UTOPICO POTREBBE PENSARE CHE IL DENARO NON ABBIA UN GIORNO PIÙ IMPORTANZA.
    LA DOMANDA CREA L'OFFERTA CREDIMI.
    NON TE MA TANTI ALTR
    QUEL GIORNO VERRÀ quando GLI ANIMALI NON CI SARANNO PIÙ O MEGLIO NON CE NE SARANNO PIÙ DI SANI E ALLORA NON SI ALLEVERANNO PIÙ.

    QUESTO CARISSIMO È IL MONITO DI MADRE NATURA:
    SE NON LA SMETTETE DI MALTRATTARE E UCCIDERE LE MIE CREATURE, FINIRETE PER UCCIDERE VOI STESSI INTOSSICATI E AVVELENATI CON LE VOSTRE STESSE MANI.
    E SECONDO ME NON CI VUOLE TANTO PER CAPIRLO..SOLO UN PO MENO DI MENEFREGHISMO E UN PIZZICO DI SENSIBILITÀ IN PIÙ!
    Ma IO NON VOGLIO ASSISTERE A QUESTA FINE.
    NON VOGLIO ESSERNE COMPLICE.
    NON IO.

    Grazie cmq per il commento.
    Grazie per chi non lo fa e vorrei lo facesse ma almeno se mi legge che rifletta e bene SUL SENSO DI TANTE COSE.
    Buonanotte, stanchissima di aver provato troppe emozioni ma purtroppo non belle..
    MA LO FACCIO SOLAMENTE PER POTER CAPIRE DI PIÙ...

    RispondiElimina
  4. SCUSA SERGIO PER I 2 COMMENTI
    ma ORMAI LI LASCIO,
    anche se UNO NON ME LO AVEVA PRESO E MI AVEVA DATO ERRORE E ORA VEDO DI NO..

    RispondiElimina

Ciao, vi invito a voler lasciare commenti pertinenti
nell'ambito del post o, se non sapete cosa dire,
potete solo dare la valutazione se condividete o meno!
Per un saluto che è gradito vi invito a voler usare
il guestbook o libro degli ospiti (basta cliccare sul link
in anteprima al blog :))